15 giugno 2012

Testiera-capezza con mosquero

Sono molto contento del risultato... ma purtroppo l'ho realizzata nel colore sbagliato!
Quindi questa qui sotto è l'unico articolo di tutto il blog ad essere disponibile in pronta consegna. Contattatemi per i dettagli nel caso foste interessati.
Dati tecnici: cuoio nero, frontalino e capezzino imbottiti in nero (solito neoprene foderato in pelle), frontalino con mosquero, fibbieria in acciaio inox.

Il frontalino è la peculiarità di questa testiera: oltre ad avere il mosquero in pelle, il primo che abbia mai realizzato, è anche apribile grazie alla fibbietta. Mi è stato chiesto così perchè la cavalla a cui era destinata la testiera (se fosse stata del colore giusto...) ha le orecchie particolarmente sensibili: aprendo il frontalino è quindi possibile farla indossare proprio come se fosse una capezza.
Le fibbie sono quelle classiche in inox che utilizzo sulle testiere: più leggere, sia visivamente che in termini di peso effettivo rispetto alle fibbie ovali che ho usato in precedenza.
Altro particolare degno di nota a mio parere sono le clip dei portamorso: ho preferito usare queste al posto dei moschettoni a farfalla (o a forbice) che ho usato in precedenza sullo stesso articolo perchè questi risultano visivamente più leggeri e forse anche un po' più "ordinati". Li ho orientati a rovescio rispetto al senso comune, ma c'è un perchè, anzi, 2: innanzitutto, non sono mai a contatto diretto col cavallo, quindi anche orientati così non risultano mai pericolosi. Secondo motivo, sono enormemente più comodi! Finchè non riesco a trovare D in acciaio inox più allungate di queste, utilizzando la D anche come passante per il riscontro che scende dal sovracapo, lo spazio che resta per agganciare la clip non è tantissimo... questa mi sembra senza dubbio la soluzione migliore.

Nessun commento:

Posta un commento